Cartina della Spagna e geografia

La Spagna occupa gran parte della Penisola Iberica, con una Superficie di 505.988 Km² è una delle Nazioni più estese d’Europa con antichi castelli, e vallate incantevoli che si alternano a splendide spiagge; conta oltre 42 milioni e mezzo di abitanti con una densità media di 84 ab/Km² .
Il Clima della Spagna è generalmente Oceanico – temperato. La primavera, l’autunno e l’inizio dell’estate sono molto piacevoli e le estati sono calde. Verso nord il clima oceanico e il clima temperato freddo prevalgono.

I Paesi confinanti sono: Portogallo a ovest, Francia e Andorra a nord-est, Marocco (Ceuta e Melilla) a sud, Gibilterra (Regno Unito) a sud, a nord è bagnata dall’Oceano Atlantico e a sud-est dal mar Mediterraneo.
La Capitale è Madrid (3.093.000 ab.) la città più ricca di monumenti, palazzi e attrazioni; altre città importanti sono Barcellona con 1.583.000 ab. ricca di fascino, Valencia 781.000 ab., Siviglia 710.000 ab., Saragozza 626.000 ab., Malaga 547.000 ab.

Le isole principali sono le Canarie con una superficie totale di 7447 Km² (Tenerife, Fuerteventura, Gran Canaria, Lanzarote, La Palma ) con una vegetazione particolare e molto ricca, e le Baleari con 4968 Km² (Maiorca, Minorca, Ibiza).

Due principali sono i gruppi etnici:Spagnoli (compresi Catalani, Galleghi e Baschi) col 96% ed
Europei 1,3%. Numerosi altri gruppi etnici sono presenti in diverse parti della Spagna: Marocchini 0,6%, Ecuadoriani 0,5%, Colombiani 0,4%
Appartenere alla religione prevalente ha un ruolo importante nel contesto sociale spagnolo, e la Religione Cattolica conta l’82% dei credenti. Seguono la religione Protestante 2% e la Musulmana 1%.
Molti si sorprendono quando scoprono che in Spagna attualmente si parlano numerosissime lingue: lo Spagnolo è la lingua ufficiale, ma vi sono Catalano, Gallego, Basco, Valenciano che sono altrattanto ufficiali nelle rispettive regioni: Catalogna, Galizia, Paesi Baschi e Valencia.

Il cuore del territorio spagnolo è dato dall’altopiano centrale, interrotto in vari punti da diverse catene montuose; le catene montuose principali sono: la Cordigliera Cantabrica, la Sierra Morena ed il Sistema Iberico. Il paesaggio si presenta arido, desolato e coperto da una vegetazione stepposa.
Un’altra catena montuosa importante è quella di Pirenei, che segna il confine tra la Spagna e la Francia. Anche se il paesaggio è abbastanza variegato, prevalgono le zone coltivate dall’uomo. I monti principali sono il Teide 3718 m (Canarie), il Mulhacén 3478 m, il Pico de Aneto 3404 m.

Il fiume principale è l’ Ebro di 910 Km , soggetto a piene invernali e primaverili, che attraversa fra l’altro Saragozza, rendendola una cittadina davvero incantevole.
Il Guadiana (818 Km) nasce dalla Sierra de Alcaráz; il Tago comprende ben 790 Km nel tratto spagnolo.
Il Lago de Sanabria è un lago glaciale ove sono possibili numerose attività all’aperto, e si trova in un Parco Nazionale con numerose lagune e vari fenomeni glaciali: valli nascoste, gole, canyon. Un altro Parco Nazionale quello delle Isole Atlantiche della Galizia, possiede circa 200 differenti varietà di alghe e una ricca fauna di crostacei.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>